Unife: oggi l’inaugurazione del 628° Anno Accademico – VIDEO

Il presente e le sfide future dell’ateneo estense: questi i temi al centro della relazione del Rettore dell’Università di Ferrara, Giorgio Zauli in occasione dell’apertura dell’anno accademico, il 628, che si è tenuta, questa mattina, nell’aula magna di Giurisprudenza

Un numero degli studenti immatricolati aumentato rispetto al precedente anno accademico con la cifra record di 8mila nuove matricole. Un numero totale di iscritti, 20mila 663 che posiziona l’ateneo estense tra i grandi atenei del paese. Parte anche da qui la fotografia dettagliata del Rettore Unife, Giorgio Zauli in occasione dell’apertura del 628esimo anno accademico

Una relazione che mette in evidenza gli aspetti legati al presente e al futuro dell’ateneo. Come ad esempio la scelta di non aumentare le tasse universitarie, esattamente come l’anno precedente per le famiglie con Isee maggiore di 23mila euro e di esentare le famiglie con Isee inferiore sempre a 23mila euro. “Una scelta, ha spiegato il Rettore, per interpretare appieno il ruolo di università pubblica generalista”

L’alto numero di immatricolazioni riguarda soprattutto Biotecnologie e Scienze Biologiche e nasconde sotto traccia, sottolinea il Rettore, il problema dell’accesso ai corso di Laurea in Medicina e Chirurgia. “Non è difficile immaginare che molti degli studenti che si iscrivono a Biotecnologie e Biologia nella speranza di poter avere più chances di superare il test di ingresso a Medicina e Chirurgia nell’anno accademico successivo”.

Nella relazione è stato fra l’altro ricordato il successo nell’esperimento di far svolgere i corsi di Biotecnologie nei padiglioni della Fiera di Ferrara: una scelta gradita anche dagli studenti ha sottolineato Zauli

Tra le note ‘negative’ il calo del numero del personale docente ed amministrativo a tempo indeterminato mentre aumenta il numero dei ricercatori a tempo determinato, a conferma che parte dell’attività di docenza oggi è svolta da precari il cui futuro resta incerto.

Dopo l’apertura ufficiale dell’anno accademico, come da tradizione, sono arrivati i goliardi dell’associazione ferrarese universitaria de li 4S con il consueto dono nelle mani del Rettore. Poi gli interventi dei presidenti del consiglio degli studenti e del personale tecnico amministrativo. La prolusione è stata affidata al Professor Giovanni Fiorentini, ordinario di fisica nucleare che ha parlato sul tema ‘Nuclei per le stelle, la salute e l’ambiente’. Infine la consegna dei titoli di Professore Emerito a Luigi Pepe ed Antonio Michele Tralli, per premiare la loro intera carriera accademica

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *