UNITED IL SOGNO TRAMONTA DOPO 29’

Nel confronto con la capolista Malo, che si impone 30-23

Ferrara, grazie a 29 minuti del primo tempo praticamente perfetti, si illude di poter fermare la corsa della capolista, ma poi cala alla distanza e cede il passo. Una prova a due colori per i ragazzi di coach Antonj Laera che chiudono il 2020 con un dittico di sconfitte contro due delle prime della classe.
IL MATCH: Coach Laera opta per uno starting seven composto da Michele Rossi in porta, Davide Di Maggio, Ilya Crea ed Andrea Garani sugli esterni, capitan Sgargetta e Marco Mazzucchi in ala e Nerio Zaltron a completare in pivot.
Le prime battute di gioco vedono entrambi i portieri esaltarsi e contribuire ad una gara equilibrata a basso punteggio. Al 8′ Ferrara strappa sul 4-2 con la rete di Pedron. La reazione della capolista, guidata dal play Rossi, riporta i veneti a contatto sul 5-4 al 14′. Le parate di Rossi e le reti di Sgargetta e Mazzucchi consentono il nuovo massimo vantaggio biancoazzurro sul 8-4 al 19′. A questo punto l’United concede la marcata e netta sensazione di poter addirittura dilagare: Crea, Sgargetta e Zaltron permettono l’ulteriore allungo sul 12-8 a 40” dalla prima sirena. Quando si attende solamente il 30′, per applaudire il miglior primo tempo della stagione, arriva l’inatteso black out: un calo d’attenzione verticale che porta a due palle perse e ad un rapido 0-3 ospite che fissa il parziale sul 12-11 e taglia le gambe.
Nella ripresa la fisicità di Malo e la capacità di gestione di Rossi decidono il match: l’equilibrio dura sino al 39′ con il punteggio fissato sul 16-16. Le esclusioni di Sgargetta e Di Maggio agevolano la capolista che ne approfitta per mettere la freccia ed andare sul +3 nei 120” di doppia superiorità numerica. L’United reagisce e torna a -1 (18-19) ma è un sussulto illusorio con la pendenza del matgch ormai tutta in favore degli ospiti. Ferrara inizia a patire anche il mismatch fisico ed il divario torna a lievitare sino al 19-27 (53′), che di fatto chiude la contesa.
Nel finale da segnalare, fra le note positive, il ritorno al gol del rientrante Tommaso Semprini.

TABELLINO
Ferrara United vs Malo 23-30 (12-11)
Ferrara: Rossi, Stagni, Brancaleoni, Crea 3, D’Angelo, Di Maggio, Garani 1, Janni 1, Mazzucchi 3, Montanari 1, Pedron 4, Semprini 1, Sgargetta 5, Zaltron 4. All. Laera
Malo: Bellini 2, S. Berengan 3, N. Berengan, Cappellari, Casolin 2, Crosara, Nincevic 2, Grotto 3, Lucarini, Marchioro 4, Meneghello 1, Rossi 7, A. Zanella 1, M. Zanella 4, Zanutto 1. All. Murino
ALTRI RISULTATI
Leno vs Cassano Magnago 26-21
Cologne vs Romagna 22-25
Crenna vs Arcom 33-24
Mezzocorona vs Torri 24-26
Oderzo vs San Vito Marano 22-25
Medalp vs Vigasio (rinviata)

CLASSIFICA SERIE A2 – GIRONE A: Malo 20, Crenna 16, Torri 16, Romagna 15, Medalp 14, Cologne 13, Cassano Magnago 8, Ferrara United 8, Leno 6, San Vito Marano 6, Vigasio 6, Oderzo 4, Mezzocorona 3, Arcom 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *