UNITED: tutto l’orgoglio di capitan Sgargetta

Per essere capitano di un gruppo meraviglioso

Un amore per la pallamano che ha radici lontane: Corrado Sgargetta ha iniziato a giocare quando frequentava la terza elementare. “Sin da subito” – le sue parole – “mi sono innamorato di questo sport che è sicuramente la mia più grande passione”. Un percorso pallamanistico, il suo, di tutto prestigio: “Ho trascorso tutta la prima parte della mia carriera con la maglia dell’Handball Estense, con la quale ho vinto 2 scudetti (ad oggi gli unici titoli conquistati dalla società), per poi passare tra le fila del Bologna United per un bellissimo anno. Ho molti ricordi piacevoli di quell’unica stagione in maglia rossoblù e tuttora sono in ottimi rapporti con la società e i miei vecchi compagni. In seguito sono tornato a Ferrara, sponda United, squadra con la quale milito da 5 anni e di cui ho l’onore di essere Capitano da 2”. Non passa inosservata una bellissima riflessione: “Nonostante io abbia vestito maglie di altre società, non ho mai sentito una squadra tanto mia. Siamo un gruppo incredibile, composto da ragazzi fantastici. Abbiamo anche la fortuna di essere guidati da Coach Ribaudo, Allenatore eccezionale sotto ogni punto di vista, ed amministrati da una dirigenza giovane, attenta e competente, a cominciare dal Presidente Pazzi e dal DS Bonzanini”. Un esempio – Corrado Sgargetta – un punto di riferimento, un fuoriclasse nello sport e nella vita: “Come Capitano di questo grande gruppo sento forte il dovere di trasmettere ai miei compagni, soprattutto ai più giovani, la passione, la voglia e la determinazione che mi contraddistinguono, sia in campo sia fuori dal rettangolo di gioco”. Dedizione e professionalità eccelse anche in ambito lavorativo in qualità di Educatore inserito nel servizio educativo integrazione scolastica di Copparo e nei doposcuola di Ferrara per la Cooperativa Cidas. Tornando alla pallamano: “Il nostro cammino nel campionato di quest’anno penso sia più che positivo, tanto che senza l’ingiusta penalizzazione affibiataci, saremmo a soli 2 punti dalla zona playoff! Arrivati a questo punto della stagione abbiamo come obiettivo principale di continuare nel nostro processo di crescita, cercando di conquistare più vittorie possibili per avvicinarci ulteriormente alle zone alte della classifica, dove siamo convinti di poter stare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *