UNITED: STOP A VIGASIO

Un crollo nella ripresa blocca la marcia dei ferraresi vero la parte alta della classifica

Un pessimo secondo tempo condanna il Ferrara United ad una sconfitta dolorosa che stoppa nuovamente il cammino verso la parte sinistra della classifica del Girone A della Serie A2 italiana. Le sole cinque reti segnate nella ripresa condannano capitan Sgargetta e compagni ad un record stagionale negativo, mandata a referto la sesta sconfitta in 11 gare disputate.
IL MATCH
Coach Antonj Laera opta per uno starting seven composto da Michele Rossi fra i pali, Davide Di Maggio, Andrea Garani e Marco Mazzucchi sugli esterni, Corrado Sgargetta e Mattia Pedron sulle ali e Nerio Zaltron a completare in pivot.
L’avvio di gara vede la partenza lanciata degli ospiti che allungano sino al 1-3 con Di Maggio (top scorer United con 5 reti) sugli scudi. La reazione locale vale il break di 3-0 che permette il primo sorpasso veneto. Le “stoccate” dei terzini Crea e Di Maggio sembrano indirizzare fortemente la gara in favore degli emiliani che invece, penalizzati dalla doppia esclusione ravvicinata del pivot Zaltron, prestano il fianco agli scatenati Dalla Vecchia (9 reti per lui al gong) e Ballardini. Il nuovo strappo, propiziato dalle reti di Mazzucchi, Baldo e Zaltron, vale l’allungo con il quale Ferrara chiude avanti il primo tempo sul 15-13.
Nella ripresa accade l’imprevedibile: l’attacco si inceppa completamente e Ferrara non riesce ad andare oltre le tre reti segnate in 24′ lunghissimi minuti della ripresa. Uno score mortificante che vanifica la pur sufficiente prova difensiva e, lentamente ma inesorabilmente, permette il definitivo sorpasso a Vigasio. Il lumicino della speranza lo tiene acceso capitan Sgargetta che, da centrale, trova per due volte la via della rete (una delle quali nell’unico penalty concesso a favore in tutta la gara) e provoca l’esclusione per 2′ al 56′ Melegatti. E’ solo una breve illusione, spenta dal solito Dalla Vecchia.
Prossimo impegno per i ragazzi di coach Antonj Laera è calendarizzato per sabato 23 Gennaio alle ore 20.30 al “Pala Boschetto” contro un Arcom, non più “fanalino di coda”, reduce dalla fondamentale vittoria interna contro Leno.
TABELLINO
Vigasio vs Ferrara United 13-15 (21-20)
Vigasio: Andriolo, Ballardini 4, Carloni 2, Cuzzi, M. Dalla Vecchia 9, D. Dalla Vecchia, Eddarkoui, V. Hristov 1, Martini, Melegatti, Pastore, Piazzi, Scalfo 1, Signorini 3. All. Ribaudo
Ferrara United: Rossi, Stagni, Montanari, Baldo 1, Crea 2, Di Maggio 5, C. Sgargetta 2, Garani 4, Pedron 1, Saletti, Janni, Brancaleoni, Zaltron 3, Semprini, Mazzucchi 2. All. Laera.
ALTRI RISULTATI
Medalp vs Crenna 29-25
Torri vs Cologne 26-24
Arcom vs Leno 30-29
Oderzo vs Cassano Magnago 18-23
San Vito Marano vs Mezzocorona 25-24
Malo vs Romagna 31-23
CLASSIFICA SERIE A2 – GIRONE A: Malo 24, Medalp 20*, Torri 20, Crenna 18, Romagna 15, Cologne 14, Ferrara United 10*, Cassano Magnago 10, Leno 8, San Vito Marano 8, Vigasio 8, Oderzo 4, Acrom 4 Mezzocorona 3.
*una gara in meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *