“Uno sguardo al Cielo”: discutere temi del lutto, senza nascondimenti né ipocrisie – VIDEO

Conferenze, spettacoli teatrali, presentazione di libri, laboratori rivolti alle scuole, ma anche specifici servizi di aiuto e consulenza psicologica: sono queste le caratteristiche principali del progetto “Uno sguardo al Cielo”, nato cinque anni fa, nel 2012, con l’obiettivo di aiutare le persone colpite da eventi dolorosi e traumatici e sostenere chi vuole avvicinarsi al tema della morte e all’elaborazione dei vissuti legati ad eventi drammatici.

 

 

Giovedì alle 17.00, alla libreria IBS di Piazza Trento e Trieste, presentazione del primo di una serie di cinque libri che affrontano questi temi: il libro è “Piccoli principi – Perdere un bimbo in gravidanza e dopo la nascita”, edito da Officina Grafica, della psicoterapeuta Claudia Ravaldi.

Martedì prossimo, alle 22.10, su Telestense, inizia un ciclo di cinque appuntamenti televisivi a cadenza bisettimanale intitolati “ Fra Cielo e Terra”, un’occasione per discutere dei temi del lutto, senza nascondimenti né ipocrisie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *