Vaccini obbligatori: respinta richiesta dimissioni assessore scuola

Vaccini obbligatori, è bagarre nella politica ferrarese.

Il Consiglio comunale di Ferrara, questo pomeriggio, ha respinto la richiesta delle opposizioni, presentata il 5 ottobre scorso, in cui chiedevano la revoca dell’incarico di Assessore alla Pubblica Istruzione a Cristina Corazzari.

Dieci sì e diciotto no: questo il bilancio dopo una discussione molto acceso nel pomeriggio in Municipio.

Il caso scoppiò, si legge nella mozione firmata dai gruppi consiliari di Gol, Movimento 5 Stelle, Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, dopo la sospensione dalla scuola materna di alcuni bambini non vaccinati e per l’intervento dei carabinieri chiamati dai dirigenti scolastici per parlare con i genitori in alcuni casi di mancata vaccinazione.

Un pensiero su “Vaccini obbligatori: respinta richiesta dimissioni assessore scuola

  • 02/11/2018 in 12:27
    Permalink

    Io ho sentito proprio ieri 1° Novembre una intervista al Ministro Grillo sulla Rai che concludeva benissimo il suo discorso su tale argomento scottante: “Vacinatevi!”. Cosa ne penso? A mio parere la Sanità dovrebbe adottare un piano cosiddetto “di realtà” quando si trova di fronte persone che hanno l’obbligo di fare tale operazione; agli altri consigliare la farmacologia più comune : antibiotici, tachipirina 500-1000, acqua e cibi sani non spazzatura. Ieri ho cucinato il minestrone fresco fagiolini, carote, scalogno, aglio, prezzemolo, olio e pomodoro e lo consiglio a tutti.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *