Vaccini anti-covid: E-R valuta acquisto autonomo di dosi. Iniziati lavori in Fiera a Ferrara

La Regione Emilia-Romagna pronta a valutare opportunità di acquisto autonome di dosi di vaccino anti-covid.

L’annuncio è arrivato dall’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini. L’intenzione di viale Aldo Moro è di tenere aperta questa possibilità, in caso di carenza di dosi contro il covid. “Abbiamo dato la disponibilità ad altre Regioni, tra cui il Veneto, di sondare insieme eventuali opportunità di forniture” dice Donini.

Intanto a Ferrara sono partiti i lavori di allestimento del grande hub per le vaccinazioni a Ferrara Fiere, che dovrebbe consentire 1.700 somministrazioni quotidiane a partire dalle prossime settimane, sulla base della disponibilità dei vaccini. Ipotesi di partenza, lunedì 22 febbraio.

“Ferrara sta affrontando in prima linea una sfida di primaria e assoluta importanza” commenta il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri. Nell’area di quasi tre mila metri quadri del padiglione 6, gli addetti sono al lavoro e i tecnici stanno studiando anche la nuova viabilità dell’area, le aree di sosta, il tracciato migliore per l’ingresso degli autobus. I box in cui il personale medico effettuerà le vaccinazioni sono stati tra i primi allestimenti ad essere messi in posa.

Intanto – come spiegato dalla Regione nei giorni scorsi – i cittadini dagli 80 anni in su riceveranno la prossima settima a casa una lettera a firma del presidente Stefano Bonaccini in cui saranno spiegate le modalità di prenotazione. Per loro, a partire da lunedì 15 febbraio, saranno molteplici i canali possibili per effettuare la prenotazione. Per tutte le altre categorie, la possibilità di prenotazione sarà attivata progressivamente, sulla base del piano vaccinale.

Sul fronte della lotta al coronavirus, dall’Azienda USL, il direttore sanitario Emanuele Ciotti fa sapere che “questa è una settimana molto importante per l’arrivo dei vaccini” secondo cui quasi 30mila dosi di vaccini (tra Pfizer, Moderna e AstraZeneca) nel mese di febbraio arriveranno a Ferrara. Questa settimana dovrebbero essere chiuse anche le seconde dosi per le Cra, sia per gli ospiti che gli operatori. Soddisfazione espressa da Ciotti per la copertura vaccinale del personale sanitario: per quanto riguarda l’azienda USL  si è quasi al 72% mentre per l’Azienda Ospedaliera siamo arrivati a quasi 82%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *