Vaccini, a Ferrara dodici bambini non in regola

vaccinazione-meningiteA Ferrara su oltre 1.500 bambini iscritti ai nidi e alle scuole d’infanzia sono 12 quelli che non hanno ancora completato il percorso vaccinale. A comunicarlo è Cristina Corazzari, assessora alla pubblica istruzione del Comune di Ferrara.

“Ad oggi tutti i minori che frequentano le scuole del Comune risultano infatti inseriti nel percorso vaccinale previsto dalla legge, un risultato ottenuto grazie al lavoro costante di controllo e verifica svolto in questi mesi che ha portato ad avere percentuali di copertura vaccinale che hanno hanno raggiunto livelli molto alti a Ferrara ” ha spiegato Corazzari

Tuttavia è ancora in corso la “trasmissione degli elenchi all’Azienda Sanitaria Locale e il controllo, tramite anagrafe vaccinale regionale, per la verifica di ogni singola posizione e qualora si renda necessario saranno adottati i provvedimenti amministrativi previsti dalle leggi vigenti, spiega l’assessora comunale che ribadisce anche che l’intento comunque è quello di tutelare tutti i i bambini, anche dal punto di vista educativo in questa fase ormai avanzata dell’anno scolastico”.

Un processo insomma da mettere a punto nel mese di agosto, prima dell’inizio delle scuole e non nel mese di marzo.

“Se la legge resta questa, a settembre, contiamo che a scuola ci siano esclusivamente bambini vaccinati In ogni caso, conclude Corazzari, le scelte che saranno adottate terranno conto dei diritti e della necessaria tutela di tutti i bambini, rifuggendo da ogni polemica o speculazione, soprattutto quando è fatta sulla loro pelle”

Intanto, proprio in queste ore nel piacentino c’è stata la sospensione esecutiva per un bimbo di una scuola materna della Valtidone non in regola con la documentazione vaccinale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *