Valli e Nebbie, torna l’appuntamento con i motori, l’arte e la cultura

In partenza le auto della ventottesima edizione di “Valli e Nebbie” presentata in conferenza stampa nella mattinata del 22 marzo presso Torre San Paolo al Castello Estense. Un’accelerata nei dintorni del programma dell’evento che aprirà i battenti venerdì 24 con le prime verifiche sportive e tecniche all’Hotel Ferrara.

Mercoledì 22 marzo è stata presentata a livello locale la manifestazione di motorismo storico “Valli e Nebbie”, già annunciata ufficialmente a Torino, organizzata dal Club Officina Ferrarese e che ha raggiunto quest’anno il numero 28. Presenti, al tavolo dei relatori di Torre San Paolo, in Castello Estense, Riccardo Zavatti, presidente del Club; Roberto Serra, assessore alle attività produttive del Comune di Ferrara; Maurizio Tieghi, presidente del FOTOClub Ferrara; Carlo Malaguti, direttore commerciale della Cassa di Risparmio di Cento, tra i partner dell’evento, ed Elisabetta Antonioni, presidente dell’Associazione Michelangelo Antonioni.

La conferenza è stata diretta da Zavatti che ha ricordato e approfondito il programma del “Valli e Nebbie” 2017, sottolineando le caratteristiche più virtuose dei luoghi che la gara di regolarità andrà a solcare durante l’intensa tre giorni ferrarese. Interessante, tra gli altri, il passaggio delle vetture a Cento, dove in piazza del Guercino ci sarà la sfilata di auto curata dalla Scuderia Ferrari Club Cento. Maurizio Tieghi si è detto particolarmente contento del successo ottenuto lo scorso anno dal Concorso Fotografico che ha premiato il miglior scatto a tema “Valli e Nebbie”: il profilo Facebook del club ha visto un esponenziale aumento degli accessi, dato l’utilizzo della piattaforma per la scelta delle fotografie da premiare. Il concorso, previsto anche per questa edizione, sarà seguito da una giuria tecnica e una popolare, appunto il popolo del social network, contando di ampliare ulteriormente la visibilità del nostro territorio e delle zone nelle quali si sviluppa il “Valli e Nebbie”: le fotografie hanno fatto non solo il giro della nostra provincia, ma del mondo. Elisabetta Antonioni, nipote del noto regista Michelangelo venuto a mancare esattamente dieci anni fa, ha presentato la mostra che avrà luogo in concomitanza con l’evento di motorismo storico e nella cornice del Ferrara Film Festival; Antonioni rientra nel circuito “Valli e Nebbie” grazie alla grande passione per le auto che nei suoi film diventano segno distintivo degli interpreti e spesso protagoniste nelle inquadrature. Gli equipaggi partecipanti avranno la speciale opportunità di essere accompagnati in visita alla mostra “Note a margine. Di e su Michelangelo Antonioni” allestita al Palazzo della Racchetta.

Carlo Malaguti ha effettuato un paragone tra un’associazione come il Club Officina Ferrarese e il proprio istituto di credito: realtà in fondo piuttosto piccole, ma che lavorano con obiettivi e in maniera eccellente per portare avanti con passione anche il nome delle rispettive città. Voce di uno dei numerosi partner che sostengono l’iniziativa delle auto d’epoca e che collaborano quindi alla buona riuscita dello stesso. L’assessore Serra ha confermato che iniziative come queste del “Valli e Nebbie” così longeve, sono sicuramente motivo di visibilità per il territorio, ma anche importante indotto per il Comune, se pensiamo ai pernottamenti in loco degli equipaggi e alla partecipazione di gente da varie regioni italiane che quindi vengono da fuori a godere dei servizi anche enogastronomici di Ferrara e provincia.

Le premiazioni degli equipaggi avverranno in ultima giornata presso il Teatro Abbado; tra i premi, come da tradizione, anche il Trofeo “Promotor” che coronerà il vincitore della prova Speciale effettuata all’Oasi Le Vallette di Ostellato. Promotor è azienda sponsor e partner di “Valli e Nebbie” che offrirà come di consueto servizio e assistenza alle auto d’epoca per tutta la durata della manifestazione.

Non rimane quindi che prepararsi a vivere “Valli e Nebbie”, Ferrara e le sue “variegate delizie” nei giorni 24-25-26 marzo 2017. Per informazioni: www.vallienebbie.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *