Veneto banca si presenta alla citta’ di Ferrara

sdfIl Presidente e l’A.D. incontrano autorità e personalità locali. Al via l’espansione in Emilia. Donati 300.000 euro per la ricostruzione di uno dei centri più danneggiati dal terremoto.

Stasera Flavio Trinca e Vincenzo Consoli, Presidente e l’Amministratore Delegato di Veneto Banca – 12^ realtà bancaria nazionale per masse amministrate – ospiteranno le maggiori autorità ferraresi al ristorante Duchessa Isabella per presentare l’Istituto e il suo impegno per l’Emilia.

L’incontro avviene a cinque anni di distanza dall’apertura della filiale in città in Largo Castello, ma a pochi mesi dall’inizio delle attività della nuova Area Ferrara, diretta da Lorenza Bononi, all’angolo di Corso Ercole I, che fungerà da supporto per l’espansione nel territorio estense.

I brillanti risultati ottenuti hanno spinto l’Istituto a scegliere Ferrara e provincia per l’insediamento di altri sportelli, il primo dei quali aprirà i battenti in via Bologna nei prossimi mesi. In pochi anni Veneto Banca ha saputo farsi conoscere e apprezzare in città come banca popolare attenta alle esigenze del territorio, conquistando la fiducia di numerosi clienti, soprattutto famiglie, professionisti e piccole e medie imprese.

In realtà, il legame tra Veneto Banca e Ferrara risale a 95 anni fa: fu tra le sue mura che, nel 1917,  l’allora Banca Popolare di Montebelluna si trasferì provvisoriamente, per timore di bombardamenti e saccheggi all’indomani dell’avanzata austriaca sulla linea del Piave, a una manciata di chilometri dalla sede storica dell’Istituto.

“Ferrara e in generale l’Emilia sono territori sui quali abbiamo puntato da tempo la nostra attenzione” – afferma l’Amministratore Delegato di Veneto Banca, Vincenzo Consoli. “Sono aree molto affini al Veneto per tanti aspetti – spiega Consoli –, specialmente per quanto riguarda il tessuto economico-produttivo, nelle quali stiamo ottenendo risultati importanti, che ci incoraggiano a proseguire sulla strada intrapresa. Abbiamo da poco aperto una nuova filiale nel centro Modena e presto rafforzeremo la nostra presenza nel Ferrarese. Dopo il terremoto che ha toccato queste zone nel maggio scorso, abbiamo scelto di donare 300.000 euro a favore di Finale Emilia, uno dei comuni più colpiti, con la precisa richiesta che la cifra sia investita nella ricostruzione delle scuole”.

 

“Per quanto riguarda il finanziamento dell’economia – puntualizza l’Amministratore Delegato – voglio mettere in luce un aspetto della nostra peculiarità di banca popolare al servizio del territorio. Il credito all’economia è in flessione: gli ultimi dati di Banca d’Italia, calcolati a fine novembre,  parlano di un -2,6% su base trimestrale, che diventa un -4% se si parla di imprese. Nel 2012 le banche italiane del Gruppo Veneto Banca hanno erogato finanziamenti per più di 27,5 miliardi di euro, segnando quasi un 2% in più rispetto alla fine del 2011”.

Il Gruppo Veneto Banca è la 12^ realtà bancaria italiana per masse amministrate e conta 623 filiali.

Il Gruppo è composto da 3 banche in Italia – la capogruppo Veneto Banca al Nord (banca popolare con oltre 62.000 soci), Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana al Centro e Banca Apulia al Sud – e da 4 banche estere (in Croazia, Albania, Romania e Moldavia), alle quali si aggiungono Banca Intermobiliare – polo del wealth management – società prodotto e importanti partecipazioni.

La mission del Gruppo Veneto Banca è: essere una realtà innovativa e autonoma, leader nei propri territori, capace di fornire servizi di qualità e di generare, con etica e responsabilità, valore nel tempo per soci, clienti e dipendenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *