VENEZIA – SPAL 0-0

Nel primo tempo, in cui sono risultati determinanti due interventi di Thiam, meglio il Venezia, ma nella ripresa si è registrata la crescita dei ferraresi che hanno sfiorato il gol con Vicari, Dickmann e Paloschi. Hanno inciso i cambi operati da Marino, soprattutto quello di Castro per D’Alessandro, ma anche Paloschi per Floccari e Brignola per Di Francesco. La difesa non subisce gol da due partite e conferma grande solidità, ma da tre è a secco l’attacco. Giornata senza vittorie nel gruppo delle prime, con le sconfitte del Monza a Pescara e del Lecce, che martedì arriverà a Ferrara, 3 a 0, in casa con il Pisa. Spal quarta a 23 punti, raggiunta dal Cittadella che ha fatto bottino pieno a Reggio Calabria, preceduta da Empoli 26, Salernitana 25, Frosinone 24


VENEZIA: Lezzarini; Mazzocchi, Ceccaroni, Svoboda, Felicioli; Fiordilino, Vacca, Capello; Aramu; Bocalon, Forte. A disp. Pomini, Ferrarini, Molinaro, Tougourdeau, Serena, Johnsen, Rossi, Bjarkason, Di Mariano, ST Clair, Karlsson, Crnigoj. All. Zanetti

SPAL: Thiam; Tomovic, Vicari, Sernicola; Dickmann, Esposito Seb., Missiroli; Sala; D’Alessandro, Di Francesco.. A disp. Minelli, Gomis, Ranieri, Salamon, Paloschi, Murgia, Castro, Okoli, Esposito Seb., Spaltro, Seck, Brignola. All. Marino

10′ prima occasione per il Venezia con un palo colpito da Aramu direttamente da calcio d’angolo

13′ Destro dal limite di Forte di poco alto sopra la traversa.

15′ Risponde la Spal con una conclusione da fuori di Floccari.

18′ Punizione di Esposito di poco alta sopra la traversa.

40′ Intervento prodigioso di Thiam che nega la rete a Bocalon.

42′ Ancora Thiam respinge una deviazione aerea di Ceccaroni.

58′ Nitida occasione per la SPAL con una deviazione aerea di Vicari

80′ Dickmann da ottima posizione non trova lo specchio della porta

88′ Paloschi da buona posizione vanifica l’ opportunità per il vantaggio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *