Verso l’8 marzo: a Ferrara sono tante le imprese al femminile

pubblico impiego lavoro donne donna computer economiaSiamo alla vigilia dell’8 marzo e la Camera di commercio fa un bilancio della presenza delle donne nel mondo imprenditoriale ferrarese. Una presenza consistente: 730 imprese, pari al 22,8% del totale.

Ferrara è la Provincia della Regione Emilia Romagna con il maggior numero di imprese al femminile.

Le attività imprenditoriali condotte da donne si concentrano, in particolare, nel Turismo (con un’incidenza pari al 37,4% e 846 imprese registrate), nel Commercio (26,2%) e nell’Agricoltura (20,0%). Seguono servizi a persone e imprese (lavanderie, parrucchiere, istituti di bellezza 13,5%), alloggio e ristorazione (11,6%) e le attività manifatturiere (6,2%).

Tra i comuni con la più alta incidenza di imprese femminili troviamo Fiscaglia (in cui la presenza di imprese condotte da donne supera il 26%), Ro, Masi Torello, Copparo e Poggio Renatico, ma in termini assoluti è nel comune di Ferrara, con 2.700 unità, che si concentra il maggior numero di imprese femminili.

Mi auguro che la rafforzata presenza delle donne nelle istituzioni, nelle imprese, nelle università, nelle associazioni, nei partiti, nei sindacati – scrive Gisella Ferri, presidente del comitato per l’imprenditoria femminile della Camera di Commercio – contribuisca a superare vecchie barriere culturali che non hanno più ragione di essere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *