Via Krasnodar, la cena dell’integrazione del “Gruppo Incontro”

Credono fermamente nella integrazione e ritengono che le barriere possano essere abbattute attraverso la conoscenza reciproca.

Così un gruppo di famiglie che risiede in viale Krasnodar, il Gruppo Incontro, e frequenta la parrocchia di S. Agostino di Don Michele Zecchin, per il secondo anno, l’anno scorso orgniazzarono la Tenda del Té della Pace, ha voluto organizzare, mercoledì 14 giugno,  la sera di festa del dopo ramadan, dal nome Iftar.

Con il rappresentante delle famiglie musulmane, Assan, hanno programmato una serata di scambio culturale ed enogastronomico fra le famiglie cristiane e musulmane.

L’incontro si è tenuto nell’oratorio della parrocchia e qui al tramonto, dopo un momento di preghiera prima con rito cristiano e poi con quello musulmano, la serata è proseguita con un momento di convivialità molto interessante.

Piatti tipici maghrebini, rispettosi dei canoni del ramadan, e piatti tipici italiani hanno fatto da collante fra le famiglie, alcune delle quali giunte anche da altre zone della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *