Viaggio esclusivo all’interno di Palazzo Prosperi Sacrati

Visto e ammirato da migliaia di turisti che tutto l’anno affollano Palazzo dei Diamanti e Corso Ercole I d’Este, Palazzo Prosperi-Sacrati è una perla estense, il primo fondato nell’Addizione erculea.

Da qui partì l’andamento degli assi portanti della terza addizione.

Un capolavoro però chiuso per restauri da ormai tantissimi anni ma sabato e anche domenica, grazie ad Arch’è associazione culturale Nereo Alfieri e alla Contrada di San Benedetto, in collaborazione con il Liceo Ariosto e il Comune di Ferrara, Palazzo Prosperi-Sacrati ha riaperto i battenti per una due giorni di visite straordinarie gratuite.

In contemporanea sono stati aperti anche i cancelli del Laboratorio del Liceo Ariosto, realizzato come un padiglione in un giardino, dall’architetto Carlo Melograni sugli antichi spazi di pertinenza del palazzo dell’archiatra ducale.

Nel Palazzo, Silvana Onofri di Arch’è parla di Francesco da Castello, mentre la Contrada San Benedetto lo ha ripopolato con i suoi figuranti nei panni degli abitanti in costume d’epoca.

Negli spazi del Laboratorio invece, i visitatori trovano 15 pannelli che ripropongono la storia stratificata del luogo.

L’edificio, iniziato nel 1493, è il palazzo più antico dell’Addizione Erculea. Prosperi Sacrati venne fatto costruire per Francesco da Castello, medico personale di Ercole I d’Este, venendo completato nel 1513-1514. I proprietari che si succedettero furono nobili famiglie ferraresi: i Da Castello, i Giraldi, i Sacrati e infine i conti Prosperi, stirpe di antica origine lucchese, che lo cedette allo Stato.

Il Palazzo ha subito nel tempo sostanziali modifiche. Tra queste, nell’Ottocento, anche l’aggiunta di un balconcino sul Quadrivio degli Angeli. Ma l’esterno venne danneggiato durante i bombardamenti angloamericani del 1944, quando vennero persi alcuni elementi decorativi.

Tra le note più suggestive, l’esterno e alcuni interni del palazzo sono stati utilizzati nel film “Al di là delle nuvole” diretto nel 1995 da Michelangelo Antonioni con la collaborazione di Wim Wenders.

Un pensiero su “Viaggio esclusivo all’interno di Palazzo Prosperi Sacrati

  • 28/04/2019 in 10:39
    Permalink

    Il palazzo è splendido già vedendolo dall’esterno. Il Palazzo è aperto oggi nel pomeriggio?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *