Viaggio nella storia della musica in otto tappe con il Circolo Frescobaldi

Otto appuntamenti per un itinerario attraverso la storia della musica e le sue tante espressioni. A proporli è il Circolo culturale Amici della Musica Girolamo Frescobaldi di Ferrara, che, fra il 25 ottobre e il 22 dicembre prossimi, attende il pubblico ferrarese, e non solo, tra il Ridotto del Teatro Comunale e la Sala della Musica, con concerti, letture e conferenze dedicati a celebri compositori e a diversi generi musicali.

Il programma, organizzato in collaborazione con il Teatro Comunale Abbado, il Circolo della Lirica di Padova e la Fiab Ferrara, si aprirà venerdì 25 ottobre alle 17, al Ridotto, con una pièce lirico teatrale su ‘Verdi e il suo tempo’ con la regia di Marco Bellussi.

L’intero cartellone degli appuntamenti è stata illustrato stamani in conferenza stampa, nella residenza municipale di Ferrara, dal direttore del Circolo Antonio Proietti di Valerio e dal direttore artistico Athos Tromboni, alla presenza dell’assessore alla Cultura del Comune di Ferrara Marco Gulinelli, del vice direttore artistico del Teatro Comunale Dario Favretti e di alcuni dei protagonisti della rassegna.

L’incontro con la stampa ha offerto l’occasione anche per tracciare un bilancio della rassegna estiva ‘Musica a Marfisa d’Este’, organizzata sempre dal Circolo Frescobaldi, con 30 serate che hanno visto la presenza di 3.457 spettatori.

“I risultati parlano chiaro – ha sottolineato al proposito l’assessore Gulinelli – con un importante successo di pubblico che auspichiamo possa ripetersi anche per il nuovo programma di concerti. Al Circolo Frescobaldi va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale per l’importante attività che svolge a beneficio della città e per le collaborazioni messe in campo con altre realtà e con il Teatro Comunale, per la realizzazione di un programma di appuntamenti musicali e culturali di alta qualità”.

“Il 30 settembre scorso – ha infine ricordato Athos Tromboni – sono partiti i corsi di musica e di teatro del Circolo, con diversi insegnanti per diverse discipline. Abbiamo già circa un centinaio di allievi, ma le iscrizioni sono ancora aperte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *