Video-sorveglianza per le imprese: il bando della CamCom

06 riforma camera di commercio

Imprese ferraresi più sicure con i contributi a fondo perduto messi a disposizione dalla Camera di Commercio in collaborazione con i Comuni di Ferrara, Codigoro e l’Unione Comuni Valli e Delizie (Argenta, Ostellato e Portomaggiore): 170.000 euro (fino a 2.000 euro ad impresa).

Le risorse sono stanziate per l’acquisto di telecamere collegate direttamente con le sale operative delle Forze dell’Ordine o degli istituti di vigilanza e per l’installazione di impianti antirapina con sistemi di rilevamento satellitare, nel rispetto delle disposizioni del Garante per la protezione dei dati personali in materia di videosorveglianza. Il tutto, in pieno raccordo con il Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica istituito presso la Prefettura di Ferrara.

“Il negozio, l’ufficio, l’impresa – ha dichiarato Paolo Govoni, presidente della Camera di Commercio di Ferrara – devono essere sempre più un luogo sicuro, dove l’imprenditore possa lavorare con serenità insieme ai suoi familiari, che così spesso lo affiancano nello svolgimento della sua attività. Il bando, che abbiamo varato d’intesa e con il contributo dei Comuni di Ferrara, Codigoro e l’Unione Comuni Valli e Delizie (Argenta, Ostellato e Portomaggiore) e con la collaborazione delle associazioni di categoria, consentirà a qualunque esercente di collegarsi direttamente con le centrali e le sale operative delle Forze dell’ordine e di avvalersi della loro immediata assistenza. E’ un risultato di grande valore, che conferma tutta l’importanza della collaborazione tra pubblico e privato, alla quale si ispira da tempo ogni intervento messo in campo dalla Camera di Commercio”.

Il Bando aprirà l’8 settembre fino al 28 ottobre salvo chiusura anticipata in considerazione del presumibile elevato numero di richieste: domande esclusivamente tramite PEC con firma digitale.

Molto importante il periodo di riferimento delle spese che dovranno essere sostenute dal 1 gennaio 2015 fino al 31 marzo 2016. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio Marketing del territorio, innovazione e qualità della Camera di Commercio (tel. 0532/783.813-820-821, e-mail [email protected]).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *