Vie XX Settembre, Baluardi e Carlo Mayr: arriva la pulizia stradale a tutta carreggiata

hera_spazzamento_2
Clicca per ingrandire

Dalla prossima settimana il servizio di spazzamento notturno su strade mantenute temporaneamente libere dalle auto in sosta sarà esteso ad altre tre vie cittadine: XX Settembre, Baluardi e Carlo Mayr (nel tratto tra via Scienze e viale Alfonso I d’Este).

Secondo il piano concordato da Comune di Ferrara e Gruppo Hera, la partenza del servizio anche in questo nuovo comparto del centro storico è prevista per la notte tra giovedì 19 e venerdì 20 maggio (dalle 24 alle 6) , anticipata da un’ampia opera di informazione dei residenti della zona che, con cartelli stradali e annunci in buchetta e sulle auto, saranno avvisati su date, orari e zone di validità dei divieti di sosta. Per consentire infatti ai mezzi e agli operatori di Hera di pulire approfonditamente marciapiedi e carreggiate, queste ultime dovranno essere lasciate completamente libere dalle vetture in sosta.

Il progetto è stato illustrato stamani in conferenza stampa dagli assessori comunali all’Ambiente Caterina Ferri e ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi, insieme a Sandro Berghi di Hera spa. “Si tratta – ha spiegato l’assessore Modonesi – dell’ulteriore estensione di un progetto che già da alcuni anni interessa diversi quartieri del centro storico, con azioni di ‘tabellamento’ alternato per liberare dalle auto, una notte al mese, le vie oggetto di spazzamento, che possono così godere di una migliore qualità del servizio di pulizia. Il piano che abbiamo approntato prevede il coinvolgimento di brevi tratti di strada per ciascuna volta, per dar modo ai residenti di parcheggiare l’auto non troppo distante da casa. Inoltre partiremo con due passaggi di rodaggio del sistema, i primi due mesi, posizionando avvisi di cortesia sulle auto eventualmente in sosta nelle vie interessate”.
“La decisione di estendere il servizio anche a questa zona – ha precisato Berghi – è stata adottata per rispondere alle richieste giunte dai residenti. Nelle strade libere dalle auto la spazzatrice meccanica avrà modo di passare a filo dei marciapiedi raccogliendo meglio ciò che dai marciapiedi stessi viene spazzato via dai nostri operatori. Sarà inoltre possibile effettuare una più accurata pulizia di griglie e caditoie, per ridurre il rischio di intasamenti”.
“Con questo ulteriore ampliamento – ha concluso l’assessore Ferri – i chilometri interessati dallo spazzamento sono passati dai 3.792 del 2004 ai 7.214 del 2016. E con il piano messo a punto da Comune ed Hera ci sono tutte le condizioni per rendere anche questo comparto della città più pulito e sicuro, grazie alla pulizia delle caditoie, senza creare eccessivi disagi per i residenti”.

LA SCHEDA a cura di Hera spa

hera_11mag2016Novità in arrivo per la pulizia di Ferrara: a partire dalla notte tra giovedì 19 e venerdì 20 sarà attivato il nuovo progetto di pulizia stradale notturna con limitazione di sosta nelle vie XX Settembre, Baluardi e Carlo Mayr, nel tratto tra via Scienze e via Alfonso d’Este. Si tratta di un ampliamento di un servizio che da anni è presente in varie zone della città.
Hera, in accordo con l’Amministrazione Comunale, ha già posizionato lungo i percorsi interessati dalla pulizia dei cartelli stradali fissi di divieto temporaneo di sosta. Per non incorrere in sanzioni è bene controllare, prima di parcheggiare nelle vie interessate dal progetto, le limitazioni al parcheggio riportate dai cartelli stradali. La sosta è vietata dalle 00.00 alle 6 di mattina del giorno indicato.
La prima data per la pulizia sarà la notte tra giovedì 19 e venerdì 20 maggio. Martedì 17 maggio, nelle buchette dei residenti delle vie interessate e delle zone limitrofe verranno lasciati avvisi che illustreranno il nuovo servizio. Mentre giovedì 19 gli avvisi saranno lasciati anche sulle vetture parcheggiate. Il primo giro completo di pulizia della zona terminerà la mattina del 17 giugno. Dopo questo primo mese, il servizio continuerà a cadenza regolare. Per ogni tratto di via la pulizia sarà svolta mensilmente, negli stessi orari e giorni della settimana, come indicato nei cartelli stradali di divieto di sosta.

La risposta dei cittadini nelle zone dove il servizio è attivo già da tempo è molto positiva e nelle vie e orari interessati il numero delle auto lasciate in strada si è praticamente azzerato. Inoltre in queste zone si è registrato, a parità di frequenza, un incremento dell’efficienza e della qualità del servizio. Il progetto comporta anche una riduzione degli intasamenti delle caditoie perché rende possibile una più accurata rimozione del terriccio e dei rifiuti dalle griglie e una più puntuale programmazione degli interventi di pulizia delle caditoie. Questo progetto è frutto di un piano, concordato con l’Amministrazione Comunale, di miglioramento del servizio di spazzamento della città che dal 2004 a oggi ha triplicato l’area urbana interessata dallo spazzamento. I chilometri spazzati sono passati dai 3.792 del 2004 ai 7.214 del 2016 (+90%). Nel tempo, Hera ha potenziato i servizi di spazzamento meccanizzato e rivisto sistematicamente le modalità operative così da razionalizzare il servizio e da estendere notevolmente il perimetro delle aree trattate con la spazzatrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *