Vigarano difende il proprio medico

Oltre duecento persone hanno manifestato lunedì sera, davanti al Comune di Vigarano Mainarda, per esprimere la propria solidarietà al dottor Enrico Piganti, medico che da lungo tempo opera nella comunità del paese, e che nella puntata del 20 dicembre 2018 di “Striscia la notizia” era stato accusato di far svolgere parte dell’attività ambulatoriale alla moglie, priva di qualsiasi qualifica medica.

Soltanto pochi giorni fa, l’Azienda USL di Ferrara aveva comunicato che, in attesa del provvedimento definitivo del Tribunale, il medico avrebbe potuto riprendere ad assistere i propri pazienti. E sono stati loro a dubitare, in primis, delle accuse che il programma televisivo aveva trasmesso alcuni mesi fa, organizzando questa manifestazione di affetto e di fiducia, introdotta dal vicesindaco Flavio Tagliani. Enrico Piganti ha così ringraziato tutti i presenti.

Al termine della serata, il medico – accompagnato dalla moglie e dal figlio – è stato vestito simbolicamente con il camice bianco da parte dei propri pazienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *