Virtual sensorium exhibition: luoghi provincia Ferrara raccontati attraverso i sensi – VIDEO

Percorsi alla scoperta delle eccellenze artigianali ed enogastronomiche che si integrano in un sistema turistico sensoriale ed esperienziale dove attrazioni storico-artistico e naturali si mischiano virtualmente alle tradizioni del territorio.


Il progetto è stato presentato in conferenza stampa il 25 06 2021 presso la sede di Cna Ferrara. Sono intervenuti:

Chiara Franceschini – Coordinatrice Sipro Agenzie per lo sviluppo

Linda Veronese – Responsabile Cna Ferrara Turismo e commercio

Giulia Bratti – Autrice e social media manager

Jessica Morelli – Autrice, fotografa e story teller

Stefano Di Brindisi – Presidente Sipro Agenzia per lo Sviluppo

Davide Bellotti – Presidente provinciale Cna Ferrara

Il turismo esperienziale è una tendenza emergente del nostro tempo, e può diventare un’importante carta in più da giocare per il territorio ferrarese. Accanto al turismo ambientale, agli itinerari monumentali, alle estati in riva al mare, è possibile proporre esperienze da offrire ai turisti, con il valore aggiunto dei cinque sensi: organizzate in itinerari e focalizzate sul lavoro dei nostri artigiani.

Il progetto e i territori

È questo il progetto a cui stanno lavorando la Cna di Ferrara e Sipro- Agenzia per lo sviluppo, nell’ambito del progetto europeo Adrion 5 Senses, gestito dalla stessa Sipro e giunto alla fase finale. Alla base c’è la consapevolezza che la provincia di Ferrara, oltre alla città d’arte e alla costa, è fatta di tanti territori che val la pena di conoscere e visitare. Di qui il coinvolgimento dei Comuni di Ferrara, Bondeno, Terre del Reno, Voghiera, Portomaggiore, Argenta, che oltre alla bellezza ci mettono l’artigianato, con le botteghe storiche e le piccole aziende di tradizione.

Itinerari sensoriali

Il progetto di Cna e Sipro ha comportato la messa a punto di due itinerari esperienziali e sensoriali raccontati tramite materiali video e interventi social: il primo da Ferrara ad Argenta, passando per Voghiera e Portomaggiore; il secondo da Ferrara a Bondeno e al Bosco della Panfilia, passando per Terre del Reno. Protagoniste 13 aziende artigiane coinvolte da Cna, attive in vari settori: artigianato artistico, abbigliamento, produzione dolciaria, tradizione alimentare, agricoltura biologica, ospitalità. Itinerari, aziende e territorio sono raccontati in tredici clip da 30 secondi, due video da 5 minuti e vari interventi social.

Le autrici

La narrazione, intitolata “Virtual Sensorium Exhibition” è stata realizzata da due esperte del settore e profondo conoscitrici del territorio. Autrice dei video sensoriali è Jessica Morelli, fotografa e storyteller, mentre Giulia Bratti, social media manager, è l’autrice dei testi e del progetto narrativo.

“Realizzare questo progetto ci ha permesso di risvegliare anche i nostri 5 sensi. – spiega Giulia Bratti – È stato un viaggio intermodale tra terra e acqua, tra profumi e gusto, alla scoperta di volti e mani artigiane”. “Ogni luogo, ogni mestiere ha i suoi suoni ed i suoi rumori – prosegue Jessica Morelli – questo lavoro ci ha permesso di viverli e indagarli, a volte ci è successo persino di farli scoprire agli stessi artigiani che li hanno fatti loro quasi inconsapevolmente, un bellissimo modo per vivere questi incontri”

Nuovi strumenti per chi opera nel turismo

Il progetto contribuisce a raccontare il territorio e approfondirne la conoscenza, valorizzare un patrimonio di esperienze sensoriali e fornire nuovi strumenti a coloro che operano nel settore turistico. “CNA ha ben chiara da anni l’importanza e la carica innovativa del nuovo turismo esperienziale, per questo partecipa a progetti come questo – spiega Linda Veronese, responsabile di CNA Turismo e commercio. “È importante costruire, a beneficio di chi opera nel turismo, nuove suggestioni e nuovi strumenti, con l’obiettivo di creare un’offerta turistica ampia e slegata dalla stagionalità” spiega Davide Bellotti, Presidente di CNA Ferrara

Il prodotto verrà messo a disposizione degli operatori turistici e di tutti coloro – enti pubblici e operatori privati – che si occupano di valorizzazione del territorio ferrarese e non solo, con l’auspicio che possano inserire i percorsi sensoriali e i relativi video nei loro itinerari, rilanciandoli sulle proprie piattaforme social e nelle occasioni pubbliche. A ottobre, al TTG-Travel Experience di Rimini, in programma dal 13 al 15, verranno invece presentati i pacchetti. L’auspicio è che il format venga accolto da altre Municipalità e imprenditori che vogliano essere inseriti in quello che, nelle intenzioni di CNA e Sipro, potrebbe diventare un catalogo di itinerari sensoriali a fini turistici.

Soddisfazione da CNA, per voce di Bellotti, e Sipro, con l’amministratore unico, Stefano di Brindisi, secondo cui «il turismo va concepito come una filiera industriale, con tanti tasselli, consequenziali l’uno all’altro, non alternativi» e Chiara Franceschini, coordinatrice, che insiste sulla necessità «di avere, da subito, una visione ampia, europea, con un utente finale che cerchi cultura, benessere, possibilità di sperimentare».

Le aziende

Sono tredici le aziende che hanno partecipato al progetto e al racconto video-social:

Itinerario Ferrara-Argenta

Atelier Sagramoro – Ferrara
Consorzio Produttori Aglio di Voghiera

Agriturismo Le Occare – Runco di Portomaggiore.

Cromia FX – Portomaggiore

La Romagnola Bio – Argenta

Itinerario Ferrara-Bondeno-Terre del Reno- Panfilia

La Tana Della Tartaruga Turchina – Ferrara

Pistelli e Bartolucci – Ferrara

Altrosguardo – Francolino

Nena Battello Fluviale – Ferrara

Az. Agr. Biologica Cerutti – Burana di Bondeno

Mulino Guerzoni William – Bondeno

Torrefazione Antichi Sapori Estensi – Sant’Agostino

Altrosguardo – Francolino

Ruket Chocolate – Sant’Agostino di Terre del Reno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *