VIS 2008: turno ok per UNDER 18, 16 E 14

Due Punti pesanti per l’U18 ECC – Battuta Cantù 68 a 63!
Partita da cardiopalma quella di martedì sera, davanti ad un pubblico venuto a tifare calorosamente i nostri under 18 Eccellenza che, dopo una settimana difficile, riescono nell’impresa di battere la Pall. Cantù. Dopo esser stati sotto nel primo tempo, la QUISISANA CARICENTO si è giocata il
tutto per tutto nel secondo tempo. Primo quarto ad alta intensità da entrambe le parti, difficilmente si fa canestro, ottima per entrambe le squadre l’intensità difensiva. La VIS riesce ad impattare il punteggio sul 12 a 12, ma una magia di Cucchiaro allo scadere fa incrementare il punteggio 12 a 15 per Cantù. Aumentano i ritmi nel secondo tempo, soprattutto quelli fisici, i fischietti lasciano un po’ troppo correre e coach Franchella, per “proteggere” i suoi, viene allontanato lasciando tutto nelle mani del suo Vice Lilli. I ferraresi sono un po’ scossi e Cantù ne approfitta chiudendo il secondo quarto in vantaggio 33 a 42. Si ritorna dall’intervallo con un’altra carica. I Vissini possesso dopo possesso, iniziano a capire che si può vincere solo con il gioco di squadra, e non con l’individualità. Prima una penetrazione di Bacilieri scaricando sotto a Caloia per un 2+1, poi il dominio a rimbalzo offensivo che crea molti secondi tiri, e per ultimo (ma non per poca importanza) un’attenta difesa, permettono alla VIS di chiudere il terzo quanto in vantaggio con il parziale di tutto rispetto (22 a 9). Ultimo quarto giocato con molta attenzione, Cantù prova a modificare difesa ad
ogni azione, ma i Vissini sono bravi a muovere la palla e ad attaccare al momento giusto. Sembrava una partita chiusa quando Bonanni, senza guardare, inviata a canestro il compagno Antoci. Sugli spalti del palapalestre il pubblico è in visibilio. Cantù non ci sta e si rifà subito sotto a 2 minuti dalla fine. Si gioca possesso dopo possesso, con i Vissini che continuano a cercarsi sia nella zona offensiva che in quella difensiva. La stoppata di Caloia a pochi secondi dalla fine mette il punto esclamativo sulla partita e vittoria da 2 punti pesanti per la classifica, considerando che alcuni canturini hanno lo scudetto U16 cucito sul petto.
QUISISANA CARICENTO 68 – Team ABC Cantù 63
Parziali: 12-15/33-42/55-51
Tabellini: Branchini 2, Bonanni 2, Antoci 17, Castaldini, Balducci 10, Natali 19, Bacilieri 2, Caloia 8, Husam, Guidi, Ticic, Tedeschi 8. All. Franchella, Ass.All. Lilli

U16 ECC – Di misura sulla F
Tornano alla vittoria i nostri under 16 eccellenza che sul campo di casa, contro una buona Fortitudo, conquistano 2 punti importanti per la corsa al quinto posto. Fin dall’inizio il match è in salita per la Vis che non ha il giusto approccio alla gara e si trova subito sotto di 8 lunghezze dopo 10′. Nel secondo periodo i ferraresi reagiscono aumentando l’attenzione difensiva che produce immediatamente i suoi frutti con palle recuperate e anche qualche corsa in contropiede. All’intervallo è 33-36 Fortitudo, ci si gioca tutto nella seconda metà di gara. I vissini sanno che questa è l’ultima spiaggia e al rientro cambiano volto, ritrovano la fluidità offensiva e, nonostante la difesa fin troppo arrendevole, riescono a mettere il naso avanti provando a scappare. Si arriva anche al +10 Vis a 3′ dalla fine con il match che sembra ormai in archivio. A questo punto però i ferraresi spengono completamente la luce e tra palle perse e tiri frettolosi fanno di tutto per perderla. I bolognesi dal canto loro non mollano mai. In un attimo è di nuovo punto a punto dove per fortuna è la Vis a spuntarla e a tirare un sospiro di sollievo. “I 2 punti presi sono fondamentali, ma ancora la squadra non convince a pieno. Serve più coesione in campo e più concentrazione fino all’ultimo secondo, ma ci lavoreremo”, le parole di coach Giuliani a fine gara.Prossimo appuntamento da non sbagliare sabato pomeriggio a Fidenza
QUISISANA CARICENTO vs Fortitudo103 71-69
Parziali: 14-22; 33-36; 56-53
Tabellini
Vis 2008: Dalpozzo 3, Lesdi 4, Ricci Galliera 9, Bergamini, Mica 6, Husami 12, Ndiaje 1, Ticis 11, Gibertini 10, Baraldo 15. All. Giuliani. Ass. Bottoni

L’U14 GOLD TORNA A VINCERE
Dopo tre sconfitte consecutive l’under 14 Gold sbanca Modena con una buona prestazione. Anche se priva di coach Cigarini, la CSM ACCIAIO CARICENTO, guidata da Lilli, mette in campo quei valori che nelle ultime partite sono un po’ mancati: intensità, aggressività e voglia. Nel primo tempo regna l’equilibrio, i ferraresi difendono bene, ma in attacco fatica ad ingranare. In una fase cosi delicata, sono stati importanti i palloni recuperati con anticipi e rotazioni difensive. All’intervallo il punteggio è di 29 pari. Nel secondo tempo la Vis prende il largo. La difesa è sempre più aggressiva
(Modena segna solo 26 punti) e in attacco la palla inizia a girare bene: pochi palleggi, tanti passaggi e canestri facili. La CSM Acciaio Caricento chiude i giochi con 5 triple tra la fine del terzo e l’inizio del quarto periodo. La Vis vince per 77- 55. I ferraresi portano a casa i due punti con un ottimo secondo tempo. Ma la cosa importante è stato ritrovare la diesa che per buona parte del girone d’andata ha caratterizzato la Vis. Tanti anticipi, aiuti dal lato debole e altrettante ottime rotazioni, ma soprattutto la conquista di quasi tutte le palle vaganti su cui ci si è tuffati con voglia e sacrificio.
Prossima partita: domenica 3 Febbraio ore 10 contro la Salus a Bologna.
PSA Modena – CSM Acciaio Caricento 55-77
Tabellini: Righini 9, Dirani, Sunseri(cap.) 3, Ebeling 31, Bondesani 14, Ghirelli 3,
Ricciuti 5, Frilli 2, Finelli, Pellegrini 2, Grandi 8
All.re: Lilli, Ass.All: Vaianella/Cavara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *