VIS: doppia scopnfitta per Under 19 e 17 Eccellenza

U19 ECCELLENZA: NON BASTA L’ORGOGLIO DELL’ULTIMO QUARTO; URANIA VINCE MERITATAMENTE.
Secondo impegno per i ragazzi di coach Santi, che affrontano la prima trasferta dell’anno sul difficile campo dell’Urania Milano, uscita sconfitta solo nelle battute finali nel derby con l’Olimpia, una delle compagini favorite e più attrezzate del girone, alla prima giornata. Avvio traumatico per la Vis: palle perse banali e tiri forzati permettono ai padroni di casa di dominare nel ritmo gara ed imporsi 14-0. Dopo il time-out obbligato, i ragazzi entrano in partita accorciando sul 18-12, poi Urania chiude il quarto con un parziale di 6-2 nell’ultimo minuto: 24-14. Secondo periodo che vede una Vis molto più concentrata difensivamente, solo 4 punti subito dopo 5 minuti di gioco: in attacco si riescono a trovare diverse soluzioni, sfruttando la maggior fisicità sotto canestro. I vissini però vivono di una giornata a bassissime percentuali dal campo e ciò non permette mai alcun sorpasso. Si arriva sul 28-23, poi 30-25 a 3 minuti dall’intervallo. Qui la Vis ricade colpevolmente in un calo di lucidità ed intensità e Urania punisce immediatamente con un netto parziale di 11-2. Alla seconda sirena è 41-27.
Terzo quarto dove i padroni di casa tornano a imporre la gara con autorità, sfruttando tutti gli errori commessi dai nostri ragazzi, che per tutto il periodo non riescono a trovare la loro identità, perdendocosì fiducia e aggressività in difesa. 61-39. Gli ultimi 10 minuti vedono in campo una Vis diametralmente opposta: intensità difensiva elevata porta a diverse palle recuperate e costringe Urania a tiri molto forzati, mandati anche a bersaglio
con qualità individuali. In 2 minuti la Vis arriva a -16, trovando anche maggior ritmo in attacco, dove le basse percentuali sono però un forte punto debole della serata. Con orgoglio si arriva anche al -13 a poco più di 120 secondi dal termine, ma Urania non perde mai il controllo della gara. Finisce 76-63. Una prestazione sicuramente sottotono, c’è rammarico per non essere stati da subito all’altezza di una trasferta che si preannunciava, e così è stata, molto complicata, contro un avversario di qualità come Urania. La reazione avuta però nell’ultimo quarto ha una rilevanza molto significativa, con la Vis che ha saputo mettere in difficoltà i milanesi ed è riuscita ad accorciare minuto dopo minuto. Tanti sono i dati da migliorare e gli errori da correggere, ma fondamentale sarà ripartire con l’intensità e l’aggressività messe in campo negli ultimi 10 minuti. Saranno tutti, infatti, dei veri e propri scontri diretti, in un girone che è sicuramente uno dei più equilibrati e competitivi della nazione.
Prossimo impegno, in trasferta, Lunedì 17 Ottobre alle ore 21:00 a Varese presso il C.S. Campus – campo ‘A’ – Via Pirandello 31 contro la Pallacanestro Varese.
URANIA BASKET MILANO – VIS 2008 76 – 63 Parziali: (24-14; 41-27; 61-39)
Tabellini:
URANIA MILANO: Pezzola 20, Solimeno 2, Valsecchi 17, Sagher, Cavallero 15, Manzoli 6, Emanuelli, Cotrone 2, De Carlo 2, Marra 6, Osio, Bellini 6.
All.re Montefusco.
VIS 2008: Giovinazzo 13, Dalpozzo (K), Romondia 5, Fabbri, Jovanovic, Jebali, Porcu, Frigatti 6, Cavicchi 7, Yarbanga 12, Balletti 2, Valente 18.
All.re Santi, 1°Ass. Bottoni, 2°Ass. Cavara, Prep. Bonati.

U17 ECCELLENZA: SCONFITTA SENZA ATTENUANTI; DIVENTA TUTTO DIFFICILE SENZA LOTTARE.
Seconda gara di campionato per i nostri ragazzi dell’Under 17 Eccellenza allenati da Coach Santi, che sfidano le V nere al PALACUS di Bologna.
La partita inizia subito male per i bianco azzurri che mettendo poca pressione difensiva, concedono troppi facili tiri da 3 punti (saranno ben 12 totali) ai Virtussini che non si trovano impreparati e segnano senza problemi. Il primo quarto termina 27 a 13 per i padroni di casa. Il secondo quarto è lo specchio del primo, ma la VIS perde di fiducia e la Virtus ne approfitta segnando 35 punti nel solo secondo quarto, portandosi a + 24 alla pausa lunga, 62 a 38. Nel terzo quarto i ragazzi di coach Flash trovano un po’ di continuità in attacco, trovando finalmente la via del canestro, ma la difesa fa ancora troppi errori, concedendo altri 28 punti alla Virtus che mantiene un vantaggio importante. Negli ultimi 10 minuti di gioco, la VIS molla definitivamente, permettendo ai padroni di casa di superare abbondantemente quota 100, facendo segnare altri 40 punti nel quarto agli avversari,
segnandone per contro solo 6! Una partita da dimenticare completamente e in fretta, ci sarà da lavorare molto, soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento con cui si approcciano le partite!

Prossimo incontro domenica 16 ottobre ore 11:30 presso il Palapalestre contro la Fulgor Fidenza.
VIRTUS PALL. BOLOGNA – VIS 2008 130 – 71-Parziali: (27 – 13; 62 – 38; 90 – 65)
Tabellini:
VIRTUS PALL. BOLOGNA: Baiocchi 21, Baruffaldi 9, Ligabue 11, Maurizzi 6, Boggian 12, Bylyku 9, Giannone 15, Guidotti 5, Ranieri 1, Vandini 9, Accorsi 27, Focci 5. All. Largo.
VIS 2008: Etame 2, Jovanovic 17, Porcu 13, Reginato 13, Ciaccia, Egentini, Ravenna, Bavaro, Salvini, Annunziata, Di Rienzo 19, Kovalenko 7. All. Santi; 1°Ass. Vaianella; 2°Ass. Fiore; Prep. Bonati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *