VIS: l’addio alla C con una sconfitta a Medicina

Bella, ma inutile, vittoria per l’Under 18 con Senigallia


VIRTUS MEDICINA – QUISISANA FERRARA 97-54
(31-13, 26-10, 14-17, 26-14)

VIRTUS MEDICINA: Jdidi, Bonetti 5, Tinti 10, Marinelli 17, Mini 11, Govi 5, Lorenzini 7, Verde 2, Canovi 8, Rambelli 19, Seracchioli 11. All. Bacchilega.
QUISISANA FERRARA: Grazzi 16, Oseliero 8, Kekovic 7, Drigo 5, Fiore 6, Gamberini 6, Mancini 6, Caselli. All. Campazzi. Ass. Luppi.

Ultima di campionato in quel di Medicina e, una ormai rassegnata e retrocessa Quisisana, la Vis perde nettamente la trasferte contro un avversario molto più forte.
Senza storia sin dal primo minuto, i biancazzurri sono scesi in campo senza grandi motivazioni andando subito in svantaggio in doppia cifra che poi si è sempre più dilatato raggiungendo i 43 punti finali.
Ora la società farà le valutazioni del caso e deciderà quale attività senior verrà proposta per la prossima stagione.

CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008 – PALL. SENIGALLIA 72-50
(24-15, 16-8, 17-15, 15-12)

CSM ACCIAIO CARICENTO: Branchini 4, Salvardi, Bogliardi 9, Labovic 18, Antoci 6, Castaldini 4, Biolcati 8, Natali 4, Favali 7, Tedeschi 8, Manojolovic 2, Zanirato 2. All. Franchella, Ass. Campazzi-Luppi.
PALL. SENIGALLIA: Bertoni 1, Galli, Marchetti, Tarantelli 5, Figueras 4, Angeletti 6, Fronzi 5, Tombari 12, Diamantini, Paradisi 2, Del Torto 2, Maiolatesi 13. All. Paialunga.
La partita è stata sempre in mano ai padroni di casa che hanno condotto per tutti i quaranta minuti, con vantaggi che dal secondo quarto in avanti sono sempre stati in doppia cifra. Già nel primo quarto il punteggio recitava 24-15, quindi 40-23 all’intervallo.
Poi nel secondo tempo si è cercato più di gestire il vantaggio, di fare un buon allenamento nell’attesa spasmodica di conoscere nella serata successiva il risultato di Latina-Pistoia decisiva per la classifica finale del girone, considerando che già arrivava la notizia della vittoria di Pesaro sul campo di Siena.
La successiva vittoria di Latina per 90-79 con la capolista Pistoia già da tempo qualificata alle finali nazionali di Montecatini (90-79) decretava quindi l’esclusione della Vis alla fase successiva che era il preludio delle finali nazionali a cui accedono invece Latina e Pesaro che spareggeranno con Basket Trieste e Lido di Roma rispettivamente giovedì 31 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *