“Vittime salvabanche” a Renzi: “Non siamo speculatori”

07 carife fondazione“Irrispettose e provocatorie le parole utilizzate ieri sera dal Presidente del Consiglio ospite della trasmissione Politics (la trasmissione di Rai 3 condotta da Gianluca Semprini) riguardo i risparmiatori azzerati delle quattro banche”.

E’ quanto afferma in una nota l’associazione vittime del Salvabanche che raggruppa i risparmiatori dei quattro istituti di credito (Banca Etruria, Banca Marche, Cassa di Risparmio di Ferrara e Carichieti). “Per l’ennesima volta infatti Renzi ha dichiarato che gli obbligazionisti retail di Banca Etruria prendevano il 7% di interessi, facendo sottintendere che si trattasse di un rischio cercato e accettato consapevolmente, quando oltre al fatto che il tasso di rendimento dichiarato non risponde a verità, ormai tutti sanno perfettamente le modalità secondo cui la stragrande maggioranza di queste obbligazioni sono state firmate: inganno, inconsapevolezza e cattiva informazione”. “Il Presidente del Consiglio – spiegano – mente sapendo di mentire: nessun risparmiatore ha avuto un tasso di interesse come quelli dichiarati ieri sera durante la trasmissione Politics.

I rendimenti di queste obbligazioni è stato quasi sempre (13 volte su 15) inferiori ai rendimenti su titoli di stato, un premier non dovrebbe raccontare storielle preconfezionate stravolgendo la realtà a suo favore, anche perché sono dati molto facili da smentire”.

(ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *