Vittorio Sgarbi e “La Bella Principessa” – INTERVISTA

principessa

Questo piccolo dipinto è il ritratto su pergamena di Bianca Sforza; una pagina strappata da un codice del Cinquecento che oggi è custodito a Varsavia.

Gli studiosi hanno deciso di chiamare quest’opera “La Bella Principessa”; fino a metà gennaio sarà possibile vederla nel Palazzo ducale di Urbino, in una mostra ideata da Vittorio Sgarbi, che a Urbino è assessore alla cultura, e organizzata dalla casa editrice Bolognese Scripta Maneant. Un piccolo dipinto che da pochi anni è attribuito al genio pittorico di Leonardo Da Vinci.

L’opera viene acquisita da un collezionista canadese, Peter Silvermann, per ventimila dollari. Silvermann, che è un grande esperto d’arte, mostra l’opera a Mina Gregori una tra le più autorevoli studiose italiane, e le chiede un parere. Nasce tutto da quell’incontro, tra l’opera pittorica di un genio del rinascimento e l‘occhio infallibile di una grande studiosa. Poi cominceranno analisi approfondite, accertamenti, ricerca di prove, ma resterà la purezza della pittura di Leonardo.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/sgarbi_principessa.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/04 mostra sgarbi la bella principessa.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.