VM Cento, si discute del futuro. Primo confronto in Regione, poi al Ministero

Uno spiraglio di luce per il futuro della Vm di Cento. E’ quanto emerso oggi dal tavolo di confronto in Regione a cui era presente anche il gruppo Stellantis

Disponibilità di Stellantis ad attivare un confronto sullo stabilimento di Cento.

È quanto ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Vincenzo Colla, al termine del tavolo convocato mercoledì mattina dalla Regione, dove sono stati affrontati i nodi sulle sorti dello stabilimento della VM, appartenente al Gruppo Stellantis (ex Fiat ed ex Fca).

Futuro che aveva destato diverse preoccupazioni, negli ultimi mesi, come sottolineato dai sindacati che, paventavano, a lungo termine, un lento spegnimento dell’attività in una delle industrie ferraresi più importanti, come dimostrato, dicono, negli ultimi anni dal passaggio da 1200 dipendenti ai poco meno di 800 dipendenti attuali.

All’appuntamento, svolto in videoconferenza, oltre all’assessore Colla sono intervenuti i dirigenti Stellantis, il presidente della Provincia di Ferrara Gianni Michele Padovani, il sindaco del Comune di Cento Edoardo Accorsi, i rappresentanti dei sindacati e l’Agenzia regionale lavoro.

L’incontro si è collocato dopo la presentazione di martedì del Piano strategico di Stellantis da parte dell’Ad Carlos Tavares e prima dell’appuntamento del prossimo 10 marzo a Roma in sede ministeriale, con i ministri dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e del Lavoro Andrea Orlando, su come saranno declinate le strategie del gruppo negli stabilimenti italiani.

“Disponibilità mantenere un confronto trasparente” sarebbe stato detto dalla proprietà ma per le controparti permangono preoccupazioni rispetto alle prospettive industriali e occupazionali complessive, preoccupazioni che saranno consegnate al prossimo tavolo nazionale sull’automotive convocato a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.