“Voci e suoni da un’avventura leggendaria”: in scena gli alunni della scuola Tasso per raccontare le imprese di Odisseo

Giunge alla conclusione il progetto teatrale “Sguardi Diversi” 2021 – 2022, finanziato e promosso dal Comune di Ferrara, Assessorato alle Politiche per i Giovani. Il percorso ha coinvolto gli alunni della scuola secondaria “T. Tasso” ed è stato condotto da Michalis Traitsis, regista e pedagogo teatrale di Balamòs Teatro.

Domani, venerdì 27 maggio alle 18, nel cortile esterno del Centro Teatro Universitario (via Savonarola 19, ingresso su prenotazione), ci sarà la presentazione dello spettacolo di Teatro Ragazzi “voci e suoni da un’avventura leggendaria” diretto da Michalis Traitsis con le musiche dal vivo di Martina Monti e con gli alunni delle classi prime della scuola secondaria di primo grado “T. Tasso” di Ferrara: Leonardo Fabbri, Loriano Falzoni, Laura Manti, Margherita Mollica, Biagio Noce, Vittoria Parmeggiani, Giovanna Rinaldo, Elisa Santoro, Maia Simonato, Aicha Sylla, Elia Tufano.

Lo spettacolo di Teatro Ragazzi “voci e suoni da un’avventura leggendaria” è tratto dall’incredibile avventura di Odisseo e i suoi compagni all’isola dei Ciclopi. Eroiche avventure, miti e leggende senza tempo raccontate con leggerezza e ironia dagli allievi del laboratorio teatrale “Sguardi Diversi”. Il progetto di pedagogia teatrale di Balamòs Teatro attuato alla scuola secondaria “T. Tasso” di Ferrara a partire dall’anno scolastico 2013-2014, nonostante tutte le difficoltà che affronta il mondo della scuola oggi, rappresenta un’ottima opportunità di formazione attraverso le pratiche di laboratorio teatrale per le giovani generazioni.

L’anima della proposta è il desiderio di stare insieme, di raccontarsi più che mostrarsi, di mettersi alla prova, di navigare insieme per scoprirsi e scoprire altri orizzonti possibili, di affrontare insieme paure, giudizi, conflitti. Con una metodologia che tende, attraverso stimoli precisi, a rendere ciascuno protagonista del proprio percorso, dei propri personaggi e delle proprie interpretazioni. Con il regista che si propone come pedagogo teatrale, accompagnatore, facilitatore, disponibile a navigare con i ragazzi tra i moti calmi e ondosi del lavoro teatrale, tra scoperte e frustrazioni, tra le bonacce e tempeste della crescita.

Per info e prenotazioni: 328 8120452 – [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.