Il viaggio della solidarietà di “Voghiera Soccorso” tra Ferrara e Roma

voghiera soccorso

Un viaggio della solidarietà, tra Ferrara e Roma, per soddisfare le esigenze di una famiglia che da mesi sta al fianco del figlio.

Un 15enne siciliano, infatti, (la cui storia commovente risale a qualche tempo fa quando venne colpito, improvvisamente, da un grave trauma) era ricoverato da alcuni mesi all’ospedale Sant’Anna di Cona nell’Unità operativa gravi cerebrolesi, una delle eccellenze nazionali in campo riabilitativo.

Giovedì 18 gennaio scorso, il giovane è stato trasferimento all’ospedale Bambin Gesù di Roma, su richiesta dei genitori che avevano la necessità di avvicinarsi a casa. Un trasferimento non facile però, viste le condizioni del ragazzo, un viaggio che richiedeva l’ausilio di professionisti. Ed è qui che è intervenuta l’associazione di volontariato “Voghiera Soccorso”, nata nel 2004 sul territorio provinciale, che si è resa disponibile, gratuitamente come avvenuto in altri casi, per questo servizio che sarebbe stato a carico dei familiari.

“Voghiera Soccorso” ha a disposizione l’ambulanza dedicata al trasporto pediatrico e, come raccontato dal presidente, Paolo Periari, quest’ultimo insieme a un soccorritore volontariato, a un medico e al clown “Polpetta”, che supporta i ragazzi e i bambini anche dal punto di vista psicologico, sono partiti alla volta di Roma per accompagnare il ragazzo a destinazione. Un servizio fondamentale per i genitori e per il giovane che sottolinea come la realtà ferrarese di “Voghiera Soccorso” sia riconosciuta anche a livello nazionale e che si caratterizza per questi servizi delicati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *