Volantini per dire basta alla violenza sulle donne

Violenza sulle donne

Volantini per dire basta alla violenza sulle donne. Li distribuirà il coordinamento donne Slc/Cgil sabato sera, a Copparo, prima dello spettacolo Ferite a Morte. Si tratta di una delle tante iniziative in provincia in occasione della giornata mondiale contra la violenza alle donne che ricorre il 25 novembre.

“Picchiare, umiliare, opprimere, isolare, minacciare, mortificare, la violenza sulle donne si declina in vari modi entro le mura domestiche e fuori, anche nel mondo del lavoro e nel XXI secolo la strada da percorrere resta ancora molto lunga, perché deve essere accompagnata da un profondo cambiamento culturale sia per gli uomini che per le donne.” Con queste parole anche il coordinamento donne Slc/Cgil aderisce alla giornata mondiale contro la violenza alle donne che ricorre il prossimo 25 novembre.

“Deve essere soprattutto superato lo stereotipo femminile, che troviamo spesso riproposto in televisione e nella pubblicità” sottolinea il sindacato che sabato 23 novembre, davanti al Teatro de Micheli di Copparo, prima dell’inizio dello spettacolo “Ferite a Morte”, distribuirà un volantino per dire basta alla violenza sulle donne!

Lo spettacolo di sabato, scritto da Serena Dandini e che vedrà in scena Lella Costa, Orsetta dè Rossi, Giorgia Cardaci e Rita Pelusio, è uno dei 50 eventi organizzati, tra città e provincia, in occasione del 25 novembre. Vuole dare voce, attingendo alla cronaca e alle indagini giornalistiche, alle donne che hanno perso la vita per mano di un marito, un compagno, un amante o un “ex”.

“Dar voce” perché proprio uscire dal silenzio può essere una salvezza per quelle donne che sono vittime di violenza.

Un messaggio questo che le associazioni e le istituzioni che offrono aiuto e sostegno alle donne in difficoltà cercando di diffondere il più possibile, perché ancora oggi, nonostante la consapevolezza e l’attenzione riguardo al fenomeno sia più forte, per troppe donne vittime di violenza è difficile denunciare.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *