Volley B2 femminile. Fruvit tutto facile col Vobarno

G.S.Fruvit – Vobarno 3-0 (25-12, 25-4, 25-21)

Netta vittoria per Fruvit, contro una Vobarno sfasato, senza capo né coda, che ha ceduto sin da subito.

Fruvit si è permessa di sbagliare molto al servizio, nonostante ciò, la battuta rimane il miglior fondamentale della serata, otto gli ace messi a segno dalle rodigine, undici gli errori.

Discreta la percentuale in attacco, col 40% contro il14% delle bresciane.

La ricezione ha risentito di un terzo set giocato troppo in scioltezza, 50% di squadra, tutto sommato non male, se si pensa che a ricevere oltre a Battistella e Bolognesi, in seconda linea ha debuttato nell’insolito ruolo di libero, Martina Casprini, alta quasi due metri.

Bene i centrali Coltro e Toffanin, che hanno impegnato la difesa avversaria parecchie volte.

Breviglieri non ha fatto giocare Negrato, anche se presente in panchina, per un risentimento muscolare.

Lo starting six: Coltro, Berasi, Toffanin Giada, Battistella, Ferroni, Bolognesi, Casprini (libero appunto).

Primo set: Fruvit sempre in nettissimo vantaggio, 8-3, 16-7, 21-9.

L’allenatore bresciano ha chiamato entrambi i time out a disposizione, ottenendo il nulla assoluto.

Per non parlare del secondo set, 8-2, 16-3, 21-4, Zabbeni ha tentato anche il doppio cambio, in una situazione ormai definita, Vobarno ha dato l’impressione di una formazione molto spaesata.

Il terzo set per Fruvit, è di rilassamento, affiorano stanchezza e anche nervosismo (Ferroni guadagna un cartellino giallo mandando a quel paese il secondo arbitro).

Vobarno prova a riscattare la prova opaca sin qui prestata, restando agganciata al punteggio , 7-8. Battistella e Bolognesi portano il punteggio in parità a 13.

Fruvit va avanti di tre, poi si fa raggiungere, 22-21. Battistella va in battuta e Vobarno commette fallo di formazione.

Nell’azione successiva è Bolognesi che va a punto con un mani fuori, la palla match è di Battistella, su alzata in bagher di Toffanin segna da seconda linea.

“Non c’è molto da dire – esordisce Breviglieri a fine gara- è andata come spesso va quando giochiamo in casa, il primo set, nonostante moltissimi errori in battuta, lo abbiamo vinto proprio col servizio.

Vobarno non è riuscita a giocare una buona pallavolo, perché le abbiamo messe in difficoltà con la battuta.

Il secondo set è quello che è andato meglio, abbiamo sbagliato veramente poco, ottenendo tantissimi punti col servizio.

Il terzo è quello dove le situazioni si sono un po’ rovesciate, il nostro servizio non ha reso, e loro hanno cominciato a metterci in difficoltà.

Pur non subendo punti diretti, la nostra ricezione nel terzo è andata discretamente male. Sicuramente abbiamo commesso qualche ingenuità a muro, però devo dire che per le condizioni in cui siamo un 3-0, va benissimo, ci metto la firma.

Brave ancora alle ragazze, si vede che a mano a mano la partita si allunga, la stanchezza affiora, e forse anche un po’ di nervosismo, non è un caso se nell’ultimo set abbiamo commesso quegli errori.

Anche d’ingenuità, chiaramente se sei stanco, sei anche meno lucido.

Vanno bene i tre punti, ottenuti tra l’altro contro una squadra in piena lotta per non retrocedere, quindi con un disperato bisogno di vincere.

Ottima la prova di Casprini come libero. Non avevo grandi dubbi.

So che qualcuno era un po’ scettico a vedere un libero di un metro e novanta, però non avevo dubbi, per due ragioni.

Primo perché lei ha una voglia matta di giocare, e le va benissimo fare anche libero, questa è una cosa che le farà bene.

Secondo motivo, perché lei in seconda linea ci sa fare. Chiaro, non è il suo ruolo, su qualche palla in più avrebbe potuto assumersi la responsabilità di chiamarla, però secondo me ha disputato un’ottima partita.”

Fruvit rimane quarta in classifica, con 31 punti, grazie anche alle buone notizie dagli altri campi.

Il Lemen (terzo a 32) perde l’intera posta a Porto mantovano, In vetta il Lagaris a 39 ha perso in casa del Costa Volpino (26), secondo a 35 il C9 Arco Riva ha vinto dal Paleni.

La diciassettesima giornata Fruvit la disputerà a Pescantina sabato 24 febbraio alle ore 21,00, contro il VTV Tecnovap Verona, vincitore nel derby contro lo Spakka.

 

Fruvit: Coltro(6), Berasi(2), Toffanin G.(6), Battistella(13), Ferroni(11), Bolognesi(9), Ghiotti, Giardini, Fyda, Toffanin S, Casprini(L1), Negrato(L2). Allenatore: Breviglieri. Viceallenatore: Albini.

Vobarno: Santino L(1), Facendola(1), Pais Marden(1), Boffi(1)Bertolini(3), Delfino(2), Zoppi(3), Montanaro(1), Fusari, Ciani, Bonetti, Santino E., Ridolfi (L). Allenatore: Zabbeni. Viceallenatore: Randisi

Arbitri: 1° Ellero Francesca, 2° Pitzalis Luigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *