VOLLEY: la 2MD fa suo il derby under 18 con il Delta

UNIONE DELTA VOLLEY – PALL. FE 2MD SISTEMI 0 – 3
Parziali: 11/25 11/25 11/25

san luca-u18-e-2016-2017-img_0191Secondo successo in altrettante gare del campionato di categoria under 18 girone B per il gruppo di Pallavolo Ferrara 2MD Sistemi, ospite mercoledì nella palestra di Migliaro, dove ha avuto la meglio sulle pari età dell’Unione Delta Volley, guadagnandosi l’intera posta in palio grazie ad una prestazione a tratti perfetta in ogni fondamentale.

Sestetto da “inventare” per coach Menini che deve fare a meno di capitan Gaia Bonora, reduce da un leggero infortunio procuratasi nell’allenamento precedente, con Ilaria Pegorari nell’inedito ruolo di “martello” a far coppia con Marta Covezzi, Sara Piergentili e Lucrezia Felloni centrali con licenza in fase di ricezione e difesa, Sara Tounsi e Ginevra Lunghini sulla diagonale palleggiatore/opposto e la giovanissima Marta Guerzoni, classe 2003, pronta a dare il proprio contributo “alla causa”.

Partita molto simile a quella dell’esordio, con il risultato di fatto mai in discussione, malgrado qualche apprensione iniziale, con Pallavolo Ferrara in pieno controllo del gioco, grazie ad un servizio efficace e soprattutto alla solidità in fase difensiva, apprezzata sportivamente anche dallo stesso pubblico di casa.

Ilaria Pegorari e Marta Covezzi “padrone” della seconda linea hanno mostrato anche spunti di qualità in fase d’attacco, mentre Sara Tounsi serviva Lucrezia Felloni e Sara Piergentili per l’immarcabile gioco da “zona3” sotto gli occhi attenti di capitan Bonora ad incitare le compagne dalla panchina, Ginevra Lunghini rifiniva il lavoro, da buon opposto, con le rigiocate su palla alta.

Passerella d’onore anche per la giovanissima Marta Guerzoni subentrata a Lucrezia Felloni, che senza troppo timore reverenziale piazza l’ace dai nove metri nel proprio turno di battuta.

Soddisfazione in casa 2MD Sistemi: “Le ragazze hanno dimostrato grande solidità e concentrazione – spiega a fine gara coach Menini – non sbagliando praticamente nulla. Continuiamo a lavorare con determinazione, l’obiettivo è ancora lontano.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *