VOLLEY: per Monari con Prata difficile, ma non impossibile. Con Montecchio a Cento

Niagara inizia un tour de force, ma la salvezza è ad un passo

4tv-Monari
Niagara 4 Torri va alla ricerca di quei punti che possono garantirle la salvezza matematica, malgrado il margine sulla quartultima (8 punti a oggi ndr) non sia sottilissimo.
Lorenzo Monari, giovane schiacciatore granata, inquadra il cammino della squadra da qui alla fine del campionato.
Le partite contro squadre abbordabili, dirette concorrenti per la salvezza, sono pressoché completate, mancano le sfide contro le corazzate.
Vero, ma non è detto che questo possa essere un male. Partire sulla carta sfavoriti per noi vuol dire iniziare la gara più leggeri, lasciando agli altri l’obbligo di vincere, anche se il livello tecnico degli avversari sarà alto.
La squadra nelle ultime due partite ha racimolato altrettante sconfitte, l’ultima delle quali contro Ongina.
Lì siamo partiti male, eravamo contratti. Ci siamo ripresi nel secondo set, poi però abbiamo pagato i nostri errori in ricezioni e parecchia imprecisione in attacco. L’infortunio di Zappaterra sicuramente non ci ha aiutato.
Che limiti ha la squadra, di condizione o di concentrazione?
La tenuta atletica è buona, la partita la teniamo bene. Come concentrazione possiamo sicuramente fare meglio, ma naturalmente non è così semplice come dirlo.
Che avversaria è Prata?
Conosco bene molti di loro, diversi hanno la mia età, li ho già incontrati la stagione scorsa in B2. Sono una squadra tosta e molto bilanciata che merita di stare tra le prime cinque in classifica: centrali molto fisici, banda che attacca con incisività e opposti molto forti. Non sarà semplice ma ce la metteremo tutta.image
In attesa di disputare l’importante gara interna di domani contro Prata, alle ore 17.30 al Pala Hilton Pharma, la società Niagara 4 Torri Volley Ferrara, per evitare la sovrapposizione con gli impegni di altre società, comunica di aver deciso di giocare l’incontro con Sol Lucernari Montecchio (Vi) del 18 aprile prossimo, al PalaBenedetto di Cento.
Invariato l’orario dell’incontro che rimane fissato alle ore 21.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *