VOLLEY: SAMA PORTOMAGGIORE-FERRARA UNIONE DI FORZE PER L’A3

Accordo tra le due principali società della provincia per partecipare a un campionato nazionale

Nuovo team di volley di categoria A3 per Ferrara quello presentato oggi, giovedì 16 luglio 2020, in residenza municipale. Con il nome di Sa-Ma Portomaggiore Ferrara da quest’anno la pallavolo ferrarese torna infatti in campo per partecipare a un campionato di livello nazionale con il gruppo che nasce dal progetto di collaborazione di due società, quella della 4 Torri Volley di Ferrara e quella del Team Volley Portomaggiore.
L’assessore comunale allo Sport Andrea Maggi sottolinea: “Un orgoglio per Ferrara avere due società che fanno squadra per disputare in sinergia il campionato nazionale all’interno di quella che è la massima serie”. E il presidente Fipav Alessandro Fortini sottolinea che “il progetto è nato per unire tanti intenti, tante persone e tanti progetti articolati con l’obiettivo del ritorno a un campionato di carattere nazionale grazie con due società che restano separate ma collaborano per una finalità comune”.
A illustrare il progetto di collaborazione tra le società sportive sono intervenuti, oltre all’assessore Maggi e al presidente FIPAV Alessandro Fortini; il presidente del comitato regionale Fipav Emilia Romagna Silvano Brusori; Mauro Baroni, main sponsor 4 Torri Krifi e ideatore del progetto; il direttore generale del “Team Volley di Portomaggiore” Giorgio Marzola; il presidente della asd “4 Torri Volley Ferrara” Massimiliano Bistrot; l’assessore allo sport del Comune di Portomaggiore Dario Bernardi; il direttore marketing del consorzio Progetto Pro Sport Estense Paolo Alberti.
Le partite – affermano gli organizzatori – verranno giocate a Ferrara, con la speranza di farne qualcuna anche a Portomaggiore per sostenere gli stessi colori di squadra. Il presidente della Fipav regionale Brusori ha infine sottolineato che si tratterà dell’unica società dell’Emilia Romagna in A3, una serie che dà la possibilità di tesserare anche due atleti stranieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *