VOLLEY: TROPPO FORTE PIACENZA PER LA PGS

pgs1

Coach Benini fiducioso, valutando il terzo set

Gli spalti pieni ed il calore dei tifosi di casa non sono bastati a Ferrara nel Cuore PGS Volley, che sabato sera ha ceduto per 3 set a 1 contro la Pavidea Steeltrade Piacenza. Se non aggiungessimo altro sembrerebbe lo stesso film della settimana scorsa, invece le ragazze di coach Benini qualche miglioramento l’hanno dimostrato. Parte bene il primo set: la Steeltrade resta sempre avanti di un paio di punti, ma la PGS si dimostra in grado di tenere il ritmo di gioco, senza essere lasciata indietro delle avversarie. Un ottimo recupero di De Vivo sul 9-11 ed una buona difesa portano avanti la squadra, ma le ragazze mostrano i primi segni di cedimento. Con il time out tecnico, sul 13-16, la squadra perde concentrazione e concede gioco facile alle piacentine, che mettono in cassaforte il primo set con un punteggio finale di 16-25. Il secondo set a questo punto è tutto in salita per le biancazzurre, che nonostante le sostituzioni (entrano Ilaria Caggio al posto di Laura Legnani e Francesca Canella in sostituzione di Valentina Avanzi) non riescono
a rientrare in partita e seguono sempre da lontano le piacentine: il time out sul 7-16 preannuncia un finale di set abbastanza amaro, che arriva pochi minuti dopo sul 15-25. Il terzo set segna però la svolta, mentale e fisica, delle ferraresi: se le piacentine si sentono ormai la vittoria in tasca, le ragazze di coach Benini decidono di lottare fino al fischio finale, e il pubblico al Palacaneparo si scalda: tanti scambi lunghi e combattuti, una buona difesa ed una buona prestazione in attacco per Francesca Canella, e la squadra conduce il set sul 19-16, costringendo il tecnico della Steeltrade al time out
discrezionale. Brividi sul finale, quando da un punteggio di partenza di 24-20 le biancazzurre chiudono il set sul 25-23, portando comunque a casa il primo parziale del campionato.
Durante il quarto set le ragazze di coach Benini provano in tutti i modi a restare alle costole delle piacentine, ma non sono sufficienti l’impegno ed i 6 punti in attacco di Linda Cervellati, perché le ferraresi gettano la spugna sul 14-16 e la partita si chiude sul 17-25.
Tabellino: A. De Vivo (L); F. Corradini – ; G.Tamagnone 3; I. Caggio 2; L.Legnani 2; B. Tani 5; L.Cervellati 14; V. Avanzi 1; V. Solmi 10; F. Canella 12; G. De Marchi (NE).
Allenatori: Nicola Benini, Giovanni Del Torre, Giovanni Piva.

POST-PARTITA
A caldo queste le parole di coach Nicola Benini “Durante i primi due set non abbiamo giocato, né in attacco né in difesa, non abbiamo trovato l’equilibrio giusto. La squadra ha cominciato a giocare serenamente al terzo set, ed abbiamo dimostrato di poter restare in campionato giocando così, ma non è stato abbastanza,
bisogna continuare a migliorare”.
Buona partita in attacco anche per Francesca Canella, che così commenta la partita: “Abbiamo fatto fatica nei primi due set perché abbiamo sbagliato tanto, il terzo set è andato meglio, ma dobbiamo restare concentrate e darci una mano in ogni scambio e migliorare in difesa, sarebbe andata meglio fin dall’inizio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.