West Nile: sesta vittima a Ferrara. Triste primato per la città estense

03 west nile caso ferrara sighinolfiContinua l’allarme West Nile, in Regione come a Ferrara: c’è la sesta vittima.

Si tratta di un uomo di 77 anni che era ricoverato all’ospedale di Cona da più due settimane.

Si trovava in vacanza a Lido Nazioni da fine luglio quando, attorno a Ferragosto, è stato ricoverato nel reparto di Malattia Infettive dell’ospedale Sant’Anna di Cona, colpito da encefalite da West Nile.

Martedì, purtroppo, il decesso: si tratta di un anziano di 77 anni di Biella, cittadina piemontese in cui si era trasferita la vittima, originaria di Mezzogoro.

E’ la sesta persona che questa estate è morta a Ferrara e provincia per le complicanze legate alla Febbre del Nilo, il virus trasmesso dalle zanzare comuni, del tipo culex, infettate a loro volta, probabilmente, dagli uccelli selvatici. Le zanzare comuni tipo culex pungono in particolare al tramonto e all’alba, mentre la zanzara tigre entra in azione anche di giorno.

Per ora, all’ospedale di Cona, aggiornando il triste bollettino di questa estate, sono ancora sette le persone ricoverate all’ospedale di Cona, causa West Nile. L’ultimo ricovero, un copparese 80enne.

In Emilia Romagna i decessi legati alla West Nile salgono a 11: a Ferrara il triste primato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *