WMAC: gran successo per la Coppa del Presidente

Perfetta l’organizzazione, spettacolo e tante soddisfazioni per gli atleti ferraresi nella manifestazione on the beach

Praticamente una prima assoluta la manifestazione organizzata da WMAC Italia presso il bagno Huna di Lido di Spina sabato 17 luglio. L’evento, la Coppa del Presidente, era una competizione di kata, le forme tradizionali di karate e di kobudo (con armi), svoltasi interamente sulla spiaggia, in una cornice assolutamente suggestiva. Una sfida in più per gli atleti, con la difficoltà accresciuta dal terreno instabile, che ha creato un grande spettacolo per il pubblico presente ai Lidi, ed un successo straordinario sotto gli occhi dell’organizzatore, il maestro Mauro de Marchi, Presidente di WMAC Europe.
All’appello hanno risposto 8 team provenienti da tutto il Nord Italia, da Bergamo a Padova, con nomi di
spicco del panorama delle arti marziali italiane quali il Maestro Balducci, che si classifica al primo posto nel Grand Champion di karate. Da Ferrara, la squadra della WMAC Italia ha presentato 9 atleti alla competizione, che hanno raccolto numerosi ottimi risultati e vittorie di prestigio. Arrivano infatti le medaglie di bronzo di Francesca Callegari, Matteo Lambertini, Pietro Bonini, Marco Alvisi ed Enrico Bulgarelli; seguono gli argenti di Marco Remelli e Matteo Vitadello, e poi ancora di Callegari, e Bulgarelli. Non mancano comunque i primi posti, grazie alle splendide performance di Marco Alvisi nelle forme con armi juniores, di Edoardo Baroni nei kata di karate sotto i 15 anni, e di Sergio de Marchi nei kata cinture nere seniores. Breve parentesi a parte sulle categorie del Grand Champion, che raccoglievano gli atleti ed i maestri in un open generale senza divisioni di sesso e di cintura. Anche qui, strepitoso successo ferrarese, inaugurato da Edoardo Baroni che trionfa nettamente tra gli juniores. A chiudere in bellezza, Sergio de Marchi, il maestro del gruppo estense, che dopo l’argento nel Grand Champion di karate subito dietro al maestro Balducci, si regala il primo posto in quello con armi davanti a maestri e Campioni internazionali pluripremiati. La manifestazione rappresentava inoltre la conclusione del circuito degli Italian Games WMAC 2021: al termine delle prove, ai maestri presenti sono state consegnate le insegne ufficiali per gli atleti che si sono distinti nell’arco della stagione, e che diventano quindi membri della Nazionale Italiana WMAC per i prossimi appuntamenti internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *