Zingaretti a Ferrara: un PD rinnovato, più vicino alle persone – VIDEO

Prima le persone: con questo slogan, Nicola Zingaretti ha fatto tappa a Ferrara, presso la sala mensa del Petrolchimico, gremita per l’occasione, per incontrare i propri sostenitori alle primarie del 3 marzo, introdotto dalla consigliera regionale Marcella Zappaterra e dal sindaco Tiziano Tagliani.

Per Zingaretti, il congresso è un appuntamento importante per l’Italia. Le primarie del PD stanno diventando le primarie dell’intero Paese, come conseguenza delle politiche fallimentari dell’attuale governo. Il Partito Democratico, tuttavia, deve voltare pagina e riavvicinarsi alle persone, in quanto oggi percepito troppo distante.

Un PD rinnovato sarebbe la premessa ideale anche per il progetto più ampio di Calenda, in vista delle Europee di maggio. Si tratta di due iniziative complementari, non sovrapposte.

Inevitabilmente, Zingaretti ha parlato dei fatti di cronaca di questi giorni a Ferrara, associandosi alle richieste che le opposizioni stanno facendo al Ministro degli Interni: meno slogan e più Forze dell’Ordine, a tutela dei cittadini. Per il candidato all’assemblea nazionale del PD, il problema dell’attuale governo è che antepone gli interessi dei due partiti che lo compongono, mettendo quelli degli italiani al secondo posto.

Interpellato dalla stampa, Zingaretti è intervenuto anche sugli arresti domiciliari dei genitori di Renzi, esprimendo una grandissima vicinanza umana e una piena fiducia al lavoro della magistratura che deve indagare nella massima serenità per risalire alla verità. La dimensione giudiziaria e quella politica devono rimanere separate e, per il candidato PD, va sempre considerata la presunzione di innocenza, senza sovrapporre giudizi che solo il percorso giudiziario darà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *