Zona Gad: ancora controlli da parte della polizia di stato

L’operazione è scattata ieri, nel pomeriggio. Personale della Polizia di Stato, rinforzato in particolare da pattuglie della polizia stradale, del reparto prevenzione crimine di Bologna e da un’unità cinofila di Bologna, unitamente alla polizia municipale, ha effettuato i controlli in zona GAD e precisamente nelle adiacenze ed all’interno della stazione ferroviaria, del grattacielo, dei giardini di via Cassoli, via Mura di Porta Po e di via dei Baluardi.

Durante i controlli nei giardini del grattacielo, nelle vicinanze di viale Costituzione, è stato rinvenuto a terra un piccolo sacchetto di plastica nera abbandonato da extracomunitari che si davano alla fuga in bicicletta immediatamente non appena scorta in lontananza un’autovettura della polizia. Il sacchettino, dopo l’analisi della polizia scientifica, è risultato contenere quasi due grammi di sostanza con principio attivo “derivato della cannabis”, verosimilmente marijuana.

Nei giardini di via Cassoli, adiacenti gli ex uffici dell’A.U.S.L., nei pressi di una siepe che confina con un asilo, l’unità cinofila consentiva di rinvenire altri 9 sacchetti di plastica di vari colori che dopo l’analisi della polizia scientifica sono risultati contenere: in uno quasi 10 grammi di sostanza stupefacente derivato della cannabis, verosimilmente hashish; gli altri otto contenevano sostanza derivato della cannabis, verosimilmente marijuana, per un peso complessivo di oltre 11 grammi.

Personale delle Volanti nel frattempo riceveva una segnalazione e pertanto gliagenti ed i cani della Polizia di Stato tornavano nuovamente nei giardini di via Cassoli ove, all’interno del tronco di un albero nei pressi dell’asilo, rinvenivano un panetto di probabile sostanza stupefacente che dopo l’analisi della polizia scientifica è risultata essere un derivato della cannabis, verosimilmente hashish, per un peso di grammi di quasi 140 grammi di ‘roba’.

Complessivamente sono state identificate 50 persone, delle quali 27 straniere, tre delle quali accompagnate in Questura per identificazione e due di queste sottoposte anche a perquisizione personale con esito negativo.

Il personale della Polizia Stradale, unitamente all’equipaggio della Polizia Municipale, ha effettuato dei posti di controllo anche lungo viale IV Novembre, conseguendo i seguenti risultati: la Polizia Stradale ha identificato complessivamente 14 persone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *